AIGLE Macchine srl

Forno di Essiccazione con Nastro Trasportatore – mod. FOP/T

Caratteristiche Tecniche

Forno di Essiccazione con Nastro Trasportatore – mod. FOP/T

Le caratteristiche principali del Forno di Essiccazione con Nastro Trasportatore mod. FOP/T sono:

- Sistema di riscaldamento, dotato di un ventilatore di ricircolo, una batteria ad olio, relative soffierie, canale di ripresa e filtro.
Per garantire riscaldamento e distribuzione dell'aria uniformi, i campi sono contrapposti destra/sinistra.
Allo scopo di ridurre la potenza elettrica assorbita durante la fase di messa a regime delle temperature del forno, tutti i ventilatori di ricircolo sono comandati con inverter che ne regolano la velocità i funzione degli incrementi di temperatura.

- Struttura del forno, con porte laterali poste lungo i lati dotate di guarnizioni in gomma siliconata, in modo da permettere un facile accesso all'interno.
Sia le porte laterali che la parte superiore sono in pannelli di lamiera zincata contenenti lana di roccia ad alta densità. Il forno è costruito in modo da garantire il massimo isolamento.

- Sistema di scarico aria, costituito da esaustori situati nella parte superiore del forno, collegati con due canalizzazioni d'aria poste al sue esterno lungo i lati superiori.
In corrispondenza di ogni campo sono previste aperture variabili in modo da ottenere una perfetta regolazione della quantità d'aria aspirate localmente.

- Nastro trasportatore fabbricato in rete di kevlar, dotato di:

  • sistema automatico per regolare tensione ed allineamento
  • rulli folli di sostegno

- Termo-Regolazioni - mod. TR, con sistema di controllo della temperatura (uno per ogni batteria), costituito da:

  • valvola modulare a tre vie a commando pneumatico, dotata di trasduttore elettro/pneumatico
  • rilevatore di temperature PT 100
  • controllo elettronico PID con display digitale

- Quadro elettrico & PLC. I componenti della motorizzazione sono raggruppati su quadri di comando modulari. Le principali funzioni sono visualizzate su schermo. La sincronizzazione con il resto della linea è effettuata tramite motori A.C. controllati da inverter con funzione vettoriale.
La sincronizzazione generale del sistema è ottenuta tramite un segnale in ingresso alle schede preposte al controllo degli inverter. La regolazione generale della velocità è effettuata tramite motopotenziometro e amplificatore di segnale.

I forni AIGLE vengono anche costruiti con riscaldamento a vapore e a gas.

Dati Tecnici

120.000 KCal/h
5.5 kW
da definire (220ºC max.)
da definire
400 V/50 Hz/trifase
7+-1 Kg/cm2